FB.pnginsta.pnglink.png

Codice Etico Corpontamentale

 

L’obiettivo principale nella cura del paziente è di aiutare individui e gruppi a ottenere e mantenere una salute orale ottimale e generale.

 

L’IGIENISTA DENTALE DEVE:

 

• pianificare ed effettuare un programma di prevenzione sia primaria sia secondaria per ogni singolo paziente;

 

• applicare la conoscenza specifica e le capacità personali a tutte le tecniche cliniche ed alle procedure educative;

 

• considerare il paziente nella sua interezza psicofisica e adattare per ognuno tutte le procedure tecniche e psicologiche conosciute;

 

• ottenere il consenso dal paziente al trattamento. A questo scopo deve fornire tutte le indicazioni corrette e le informazioni circa le alternative, oltre ai rischi ed effetti   collaterali della cura;

 

• dare l’opportunità al paziente di fare domande e ottenere risposte;

 

• osservare il segreto professionale e garantire la riservatezza dell’informazione sulla salute in generale. I dati devono essere trattati in conformità con i principi etici e normativi della loro protezione;

 

• continuamente aggiornarsi per acquisire conoscenze scientifiche e qualifiche professionali, al fine di garantire la qualità dei trattamenti;

 

• applicare un continuo processo di “qualità” attraverso i protocolli previsti per l’autovalutazione e l’autosviluppo rispetto al team odontoiatrico, a se stessi e ai colleghi;

 

• avere riguardo per i bisogni di tutti i pazienti, ma in particolare per quelli vulnerabili, dimostrando capacità interpersonali che permettano di prendersi cura efficacemente delle individualità di ogni paziente;

 

• agire in modo da tenere alto il prestigio della professione;

 

• attenersi rigorosamente al rispetto professionale nei confronti dei collaboratori e dei colleghi, nonché di tutto il team odontoiatrico;

 

• verificare che l’attività svolta nello stesso ambito professionale non sia sospetto di abuso di professione o di pratica illegale;

 

• collaborare alla ricerca per il miglioramento della professione e non accettare o erogare incentivi finanziari o di altra utilità a fini di comparaggio;

 

• partecipare attivamente al confronto diretto con i colleghi attraverso associazioni nazionali, europee o internazionali per ampliare le proprie conoscenze e visione della  professione.

 

Clicca qui per scaricare il pdf sul sito aiditalia.it